Trekking alle neviere di Funtana Cugnada

Trekking alle neviere di Funtana Cugnada

In alta montagna, ad Aritzo alle pendici del Gennargentu nel territorio che circonda il paese verso la vetta di Funtana Cugnada, si trova un giorno luogo frequentato dai commercianti del ghiaccio, ottenuto attraverso la conservazione della neve in grosse buche denominate ‘neviere’, pratica attiva dai primi del ‘600 fino al 1900 che portò i locali a stretto contatto con le maestranze spagnole. Da qui la probabile origine della Carapigna, uno dei gelati più antichi di Sardegna.
Il sentiero varia dalla parte bassa ricca di vegetazione fino alla montagna brulla, classica di alcuni versanti del Gennargentu. La zona è frequentata da mufloni, cavallini selvatici e alcuni esemplari di aquila.

 

Dati Trekking

  • Livello E (Escursionistico)
  • Distanze: 13 km totali
  • Partenza 1000 m | Arrivo 1500 m
  • Dislivello 700m

 

Attrezzatura consigliata:

  • Scarpe da trekking
  • Zaino da 15-20 litri
  • Cambio vestiti e scarpe da lasciare in auto per dopo-trekking
  • Pantaloni da trekking o comodi
  • Maglia sportiva (tessuto tecnico o cotone)
  • Crema Solare
  • Macchina fotografica / smartphone
  • Copricollo – sciarpe
  • Giacca antivento/antipioggia

Attenzione: È opportuno cercare di vestirsi a strati, evitando indumenti troppo pesanti durante la camminata, ma indossando una giacca o un capo caldo durante le pause (specialmente nelle giornate più fredde). Il trekking richiede una preparazione fisica minima adeguata.

 

Alimentazione:

  • Acqua: 2 o più litri
  • Colazione abbondante prima della partenza
  • Durante il percorso → frutta secca, snack
  • Pranzo al sacco (Pietanze fredde o fresche dall’Hotel).

Leave a Comment

it_IT
en_GB it_IT